Archivio tag | diritti

La femminista comica


Ieri sono rimasta di stucco in 4 minuti.

Oggi, dopo essermi ripresa dallo stucco, ché per fortuna c’ho l’anti-stucco, mi devo restare di stucco ‘naltra volta in ben 2 minuti soli.

Ebbene, la femminista comica (ché fa un po’ ridere, epparecchio, una femminista autoritaria) non si limitò soltanto a censurare le risposte al suo auto-ritarismo censorio immotivato, bensì, rispose nel suo blog pseudo-femminista senza alcun link alla risposta verso di lei critica (pubblicata in codesto blog perché nel loro censurata) e lo fece con parole schizzate veramente dal vuoto del suo nulla intellettuale, ché appellarsi a me come misogina fa davveroamente ridere per non dire piagnere dal ridere.

La poveretta, il cui tutto cotale e cotanto autoritarismo è solo per aver io scritto:

ariaora ha scritto

“conosco quello che raccontate, ma non condivido la reazione, anche se la comprendo”.

dicevo, la tale sedicente femminista, non si è limitata ad infierire su un povero partecipante (…1984) che nel suo post ha appellato con nomignoli e irriso, chè a lei, la donna eccelsa, lui le sta antipatico e noioso (e quindi non ha diritto di esprimersi, e voi tutti, che per la femminista-comica siete monnezza lo dovete intuire, immaginare, ché la femminista comica non si abbassa a comunicar con voi); ma, dicevo… oltre a far ciò, la femminista-comica ha associato me al nomignolo da lei inventato per definire tutto ciò che le è di noia e vi fa una mistura di nulla e di vocaboli messi a caso.

E dire che oggi volevo riposare tranquillamente invece mi tocca dare di olio di gomito l’anti-stucco come ieri… uffa.

Vabbè, x fortuna che ogni tanto si sogna!

Annunci

Pensierino su contraccezione e aborto


Pensierino pre cena insalata mista.

Ma guarda un po’,

là e qua,

giù e sù,

sopra e sotto,

chi ha vietato l’aborto e la contraccezione:

Nel 1949 nasceva la Cina comunista, Mao Zedong credeva fortemente nell’idea dell’autosufficienza, il popolo come simbolo della forza della Cina. La tradizione era quella delle famiglie numerose, un detto di Confucio recita “Più bambini significa più felicità, i bambini avuti presto portano presto la felicità”. Furono introdotte forti politiche a favore della natalità: sussidi per i bambini e la proibizione dell’aborto, della sterilizzazione e dei metodi contraccettivi. Continua a leggere

Gambe larghe alla riscossa, pensierino sulla parità


Pensierino

Quando si sentirà dire: “le donne pensano col clitoride”
allora sì che si potrà riconoscere che davvero è raggiunta la parità.
Finalmente lo stesso agognato livello degli uomini che, si dice, pensano col cazzo.

Bene, ottimo caffè.

Embrione e utero artificiale, pensierino


Quesito quasi amletico. Tutta colpa del caffè. O del peperoncino?!

boooh

Cosa si può fare con l’embrione?

Mah, si può mettere dentro un utero artificiale! yeah!

http://www.repubblica.it/online/cultura_scienze/utero/utero/utero.html

[…] una nuova tecnica di assistenza alla riproduzione umana che sembra saltar fuori dalle pagine di Huxley. Un gruppo di ricerca della Cornell University ha infatti realizzato il primo utero umano artificiale, riuscendo a far crescere un embrione al suo interno per sette giorni. L’esperimento è stato poi volontariamente interrotto dai ricercatori, che tuttavia contano di ripetere il test arrivando fino a due settimane di sviluppo embrionale, cioè fino al limite massimo consentito dalle leggi sulla fecondazione in vitro. […]

Lo scopo della ricerca, che non potrà comunque tradursi in pratica prima di cinque o addirittura dieci anni, […]
(10 febbraio 2002)